Come togliere la muffa dai muri

La muffa sui muri è un problema che si presenta principalmente in quelle case dove il livello di umidità è molto alto.

Le condizioni che favoriscono la formazione di questo fungo sono quattro:

  • temperatura alta all’interno e bassa all’esterno ( il famoso ponte termico);
  • presenza di spore;
  • poca luce;
  • condensa.

In questo articolo ti mostro come togliere la muffa dai muri, spiegandoti all’inizio le cause che generano questo problema.

Ricordati infatti che il miglior approccio per risolvere un problema è quello di comprenderne fino in fondo le cause: solo in questo modo potrai individuare le armi giuste da utilizzare!

Come nasce la muffa?

Come accennavo poco fa, la muffa si forma in presenza di ambienti umidi.

Tuttavia anche le persone, con le loro abitudini ed i loro comportamenti sbagliati possono favorirne la formazione e la diffusione.

Se essere sommersi dalla muffa non è il nostro obiettivo (ci mancherebbe altro) ecco qui una serie di piccoli accorgimenti che possono salvarti la vita:

  • Ricordati di aprire sempre le finestre di casa e far arieggiare per bene tutte le stanze: fai circolare aria pulita ed asciutta, eliminando la possibilità che si formi condensa sulle pareti;
  • Non far asciugare mai i tuoi indumenti in casa, soprattutto durante la stagione invernale: questo favorisce la formazione di condensa;
  • Annaffia le piante nel modo giusto, senza riempirle d’acqua;
  • Quando ti fai la doccia apri sempre la finestra per far asciugare tutto il vapore acqueo che si è formato.

Ecco questi sono alcuni dei comportamenti che dovresti tenere per prevenire la formazione della muffa in casa tua.

Molte volte però accade che, anche  a fronte di un comportamento perfetto, la muffa si formi lo stesso: in questo caso il problema della muffa potrebbe essere dovuto alla scarsa qualità dei materiali da costruzione utilizzati.

Questa potrebbe essere la spiegazione del perché la facciata di casa tua è coperta di muffa: in questo caso siamo davanti ad un problema di umidità di risalita per cui il muro non riesce a deviare il corso dell’acqua che risale, assorbendola tutta.

muffa_sui_muri

Purtroppo oltre a tutti questi errori che ti ho appena elencato, molto spesso la gente si trova invasa dalla muffa perché non agisce immediatamente quando compaiono le prime macchie oppure utilizza prodotti scadenti che non fanno il loro dovere.

Compare qualche macchia di muffa? Cosa vuoi che sia,si tengono facilmente sotto controllo e possono essere pulite con una passata veloce di candeggina: ERRORE!

Vediamo insieme qual è il modo migliore per risolvere il problema della muffa una volta per tutte!

I rimedi naturali (sbagliati)

Tra i rimedi per togliere la muffa quelli naturali sono, nella maggior parte dei casi, i meno efficaci.

Di “pozioni” che ti consigliano di utilizzare aceto bianco ed acqua oppure un panno con della candeggina è pieno il web: io ti consiglio di diffidare e non perdere tempo.

Prendiamo, ad  esempio, la candeggina: questo prodotto non solo non disinfetta il muro uccidendo le spore della muffa, ma è anche altamente tossico.

La candeggina, così come tutti gli altri spray antimuffa commerciali a base di cloro, non fanno altro che sbiancare la parete: tutto ci appare pulito, ci illudiamo di aver risolto: in realtà la muffa tornerà nel giro di poco tempo più forte di prima.

I prodotti (reali) per eliminare la muffa

La prima cosa da fare per togliere la muffa dai muri è utilizzare un prodotto che svolga un’azione disinfettante e antibatterica: il tuo obiettivo, in questa prima fase, deve essere quello di tornare ad avere un muro sano.

Una volta terminata la fase disinfettante, il passo successivo consiste nel cercare di eliminare il problema della condensa che, come abbiamo detto inizialmente, è una delle cause che portano la muffa.

Per eliminare la condensa ti consiglio di utilizzare una pittura termoisolante anticondensa.

Esistono diverse tipologie perché le case non sono tutte uguali, ognuna ha esigenze termiche diverse: ad esempio chi ha una casa antica rivestita esternamente in marmo o muri di tufo ha bisogno di un prodotto diverso rispetto a chi ha da poco sostituito le finestre di casa con doppia vetri che isolano eccessivamente la stanza. Il livello di condensa in queste case sarà sicuramente diverso e dunque il prodotto da utilizzare sarà diverso ogni volta.

Alla fine di questa seconda fase avrai eliminato lo sbalzo termico ed isolato le tue pareti.

Voglio darti un ultimo consiglio: mi raccomando di utilizzare sempre prodotti ecologici e atossici, certificati A+: quando sul prodotti trovi questa dicitura, vuol dire che stai per acquistare un prodotto che ha un VOC (composti volatili)  molto basso.

Ricorda che molte volte recarsi dal ferramenta di fiducia e chiedere un rimedio per togliere la muffa dai muri di casa non è sufficiente. Quando il problema è molto grande è importante chiedere la valutazione di un esperto. In questo modo infatti potrai conoscere realmente: quali sono le cause del tuo problema, cosa ha determinato la nascita della muffa sui muri; qual è il rimedio migliore per eliminare definitivamente la muffa dai muri e, infine, quali sono i rischi che corri se non agisci subito.

Non esiste un trattamento universale per eliminare la muffa dai muri: ogni situazione è diversa dall’altra, sono diverse le cause che hanno generato la muffa, sono diverse le caratteristiche delle case. Per questo contatta un esperto che, dopo un accurato sopralluogo, sia in grado di creare il trattamento su misura per te.

bastamuffacom-logo

0
SHARES
0