Sarconi. Vito Vitale ucciso a Montecristi fermata una donna

Il lucano di 67 anni è stato accoltellato a morte nella sua casa di Montecristi nella Repubblica Dominicana. Il corpo di Vito Vitale presenta 3 ferite da arma bianca e tracce di colpi in più punti.

Vitale è un pensionato nativo di Sarconi in provincia di Potenza. L’uomo era stato legato e imbavagliato da sconosciuti entrati in casa sua. A chiamare la polizia è stata una donna, con lui al momento dell’accaduto, ora sotto inchiesta.

Il lucano abitava nel settore La Colina

Al momento sono sconosciuti gli autori del delitto. Sarebbe stata fermata una prostituta di Sosua, per essere interrogata. La ragazza era presente durante l’omicidio, dormiva insieme all’italiano. Si indaga anche tenendo presente un eventuale movente passionale.

Il sessantenne pare fosse benestante. Aveva diverse attività, anche in Italia. A Montecristi viveva in una villa con piscina dotata di telecamere.

Vito lascia una moglie, dominicana, dalla quale però si era separato, e una figlia. Anche la moglie in queste ore è sotto interrogatorio.

0
SHARES
0