Foggia. Sequestrato il centro commerciale GrandApulia, doveva aprire mercoledì

Fiamme Gialle e Corpo Forestale dello Stato hanno posto sotto sequestro il centro commerciale “GrandApulia“, la cui inaugurazione era prevista per mercoledì 30 novembre. Sigilli anche all’intera area dell’ex zuccherificio Sfir, per discarica non autorizzata e lottizzazione abusiva.

Provvedimento di sequestro finalizzato alla confisca

E’ stato eseguito – si legge in una nota – un provvedimento di sequestro finalizzato alla confisca, emesso dal Gip del Tribunale di Foggia su richiesta della locale Procura. L’ex zuccherificio Sfir è a ridosso del torrente Cervaro. L’area sta per essere riconvertita ed è di proprietà della Finsud srl, società del Gruppo Sarni.

Le indagini sono state portate avanti dal Corpo forestale dello Stato e dal Nucleo di polizia tributaria di Foggia e coordinate dalla Procura di Foggia, che si è anche avvalsa del contributo di 2 consulenze tecniche in materia ambientale ed in materia edilizia-urbanistica.

Sarebbe emersa l’omessa bonifica dell’ex sito industriale potenzialmente contaminato, nonostante “le evidenti risultanze derivanti dalle analisi delle acque sotterranee – scrive la Procura di Foggia – e le fuorvianti e carenti risultanze derivanti dalle analisi dei terreni contenute nel piano di caratterizzazione del 2009″. Sarebbe stata riscontrata “la realizzazione di una discarica abusiva di rifiuti speciali in corrispondenza delle ex vasche di lagunaggio del sito industriale riempite e livellate attraverso miscelazione e successivo tombamento del materiale derivante dalla demolizione di 107 immobili presenti sullo stesso sito industriale”.

Lottizzazione abusiva

Gli inquirenti avrebbero verificato “un’imponente lottizzazione abusiva a fini edificatori commerciali a partire dal 2010, scientemente portata avanti negli anni da Finsud mediante la frammentazione dell’area in più comparti e la parcellizzazione dei titoli edilizi”.

L’obiettivo sarebbe stato quello di “occultare l’unicità e l’inscindibilità dell’intervento edilizio e di eludere i vincoli esistenti sui terreni e gli oneri procedimentali connessi agli stessi”.

Il centro commerciale “GrandApulia”

La struttura è il più vasto del Sud Italia con un investimento di oltre 60 milioni di euro. Sorge sulla strada provinciale 76 a Borgo Incoronata. Il centro occupa mille lavoratori. Ospita 150 negozi, 80 attività, 8 punti di ristorazione, 7 strutture di vendita, 8 sale cinematografiche ed è dotato di più di 4 mila posti auto.

0
SHARES
0