L’Avana. Il castrismo è “morto”: il potere a Miguel Diaz-Canel

La morte di Fidel Castro decreta la fine ufficiale della rivoluzione cubana. Il mondo nel 2016 è cambiato: la Brexit, Donald Trump e ora la fine del castrismo.

L’addio di Raul Castro

Il Lider Maximo aveva da tempo lasciato il potere in mano al fratello Raul che è dovuto scendere a patti con il “nemico”. Barack Obama ha fatto si che gli USA entrassero dalla porta principale dell’Avana. A breve il nuovo inquilino della Casa Bianca completerà il lavoro “prendendosi” Cuba.

Obama Usa

Raul Castro, 85 anni, ha appena comunicato che lascerà nel 2018. Al suo posto Miguel Diaz-Canel che dovrà gestire la fase di ingresso nerll’area dollaro.

miguel-diaz-canel

Fuorusciti cubani

A gestire la nuova fase saranno i fuoriusciti cubani, grandi elettori di Donald Trump. Loro hanno festeggiato per le strade di Miami. Il nuovo presidente ha subito dichiarato che farà “di tutto” da presidente per “liberare” l’isola caraibica. Trump ha vinto le elezioni grazie anche alla Florida e agli anti castristi. A loro ha “promesso” di entrare in trionfo all’Avana!

miami-anti-castro

Nel 2018 ci sarà il prossimo congresso del partito. Il successore è Miguel Diaz-Canel, 56 anni. Sarà il primo leader che non ha fatto parte del movimento rivoluzionario originario di Castro. A lui toccherà portare l’isola nel nuovo mondo.

donald-trump

0
SHARES
0