Ivrea. Ventenne tenta il suicidio gettandosi nel fiume Dora

Dramma nell’area metropolitana di Torino dove un nigeriano di 29 anni ha provato a togliersi la vita lanciandosi nel fiume Dora.

Tentativo di suicidio

Alla base del gesto estremo lo sconforto legato al rifiuto dello status di rifugiato. I ventenne, ospite in un centro per profughi a Ivrea, si è lanciato nelle acque gelide. La corrente lo ha portato via fino ad un isolotto dove è stato salvato dai Pompieri e poi trasportato al pronto soccorso.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone