Giallo a Montefiore di Recanati: Cristina Cappellacci muore dissanguata

C’è grande dolore e sconforto per la morte della donna di 45 anni rinvenuta in agonia in casa dai familiari. La tragedia si è consumata a Montefiore di Recanati in provincia di Macerata.

Aveva delle ferite da arma da taglio

Cristina Cappellacci era molto nota nel centro del Maceratese. La donna è spirata in ospedale a Macerata. Letali i tagli che le hanno fatto perdere parecchio sangue.

Non si esclude nessuna ipotesi

accoltellamentoPotrebbe essersi trattato di un suicidio o di un omicidio. E’ mistero sulla morte della quarantenne trovata agonizzante nell’abitazione di Montefiore lungo la strada che da Montefano va verso Osimo.

I sanitari del 118 hanno trovato la Cappellacci con delle ferite da arma da taglio all’addome. Dopo i primi soccorsi, la quarantenne è stata trasferita d’urgenza al pronto soccorso dell’ospedale di Macerata, dove però è morta. Il pm ha disposto l’autopsia.

A quanto si apprende la donna in passato avrebbe provato a mettere in atto dei gesti autolesionistici. Pare fosse in cura da uno psichiatra.

0
SHARES
0