Usa2016. La Clinton si “riscatta” e telefona al presidente Trump

276 gradi elettori portano Donald Trump alla Casa Bianca a conclusione di una delle campagne elettorali più “scorrette” che gli USA abbiamo mai vissuto.

Hillary Clinton

Alla fine Hillary Clinton ha dovuto ammettere la sconfitta telefonando al neo presidente. “Mi ha chiamato e si è congratulata con noi” ha comunicato il magnate dal palco della sala da ballo dell’Hilton.

Una sfida dura

The Donald tributa l’onore delle armi all’avversaria: “è stata dura. Dobbiamo riconoscere che siamo in debito con lei per il servizio da lei svolto”. E’ un appello all’unità: “è tempo per noi di unirci come popolo unito”.

Il presidente di ogni americano

“Mi impegno con ogni cittadino di essere il presidente di ogni americano, e questo per me è molto importante”. Così il presidente che, parlando a chi non l’ha scelto dice: “mi rivolgo a voi per consigli e indicazioni con l’intento di unire il nostro Paese”.

Trump annuncia una politica economica espansiva: “ricostruiremo le nostre strade, i nostri ponti, le nostre scuole. Ricostruiremo l’America e investiremo milioni per farlo”.

0
SHARES
0