Firenze. Organizzazione del sistema regionale verso l’Industria 4.0

La giunta regionale toscana ha deliberato modifiche al sistema del trasferimento tecnologico. Due distretti tecnologici confluiscono nel distretto Advanced Manufacturing 4.0. Prende forma la Piattaforma Regionale Industria 4.0.

Accorpamento di due distretti tecnologici

Vengono accorpati FORTIS (Fotonica Optoelettronica Robotica Telecomunicazioni, ICT e Spazio) e Automotive e meccanica, dando vita ad un unico distretto che prende la denominazione di “Advanced Manufacturing 4.0”. Il comitato di indirizzo del distretto sarà formato da 20 membri (18 corrispondenti ai comitati di indirizzo dei due distretti, 1 rappresentate della struttura tecnica regionale referente per il distretto che garantirà le funzioni di segreteria e 1 presidente). La delibera modifica l’ambito di competenza del distretto tecnologico Smart city/Turismo/Beni culturali togliendo il riferimento al settore Turismo: questo per poter procedere alla costituzione della Piattaforma regionale di specializzazione in questo ambito.

Piattaforma Regionale Industria 4.0

La seconda delibera provvede alla costituzione della Piattaforma Regionale Industria 4.0, struttura integrata di coordinamento del sistema pubblico di competenze a supporto alle imprese sulle materie del trasferimento e dell’innovazione tecnologica, della formazione tecnica e universitaria, del lavoro. La Piattaforma rappresenta l’interfaccia tecnico-operativa sia per l’attuazione degli Indirizzi regionali sulla Strategia regionale Industria 4.0 sia per il raccordo con il Piano Nazionale Industria 4.0.

0
SHARES
0