Verona, dopo 60 anni insieme Renato Foti uccide la moglie Ines Valenti poi si toglie la vita

Tristissima la storia di Renato Foti e della moglie Ines Valenti, da tempo gravemente malata di Alzheimer. I coniugi la scorsa settimana erano stati tra le coppie premiate dal sindaco Flavio Tosi per il 60° anniversario di matrimonio.

Omicidio suicidio

Oggi la tragedia. Renato Foti, 86 anni, ha sparato alla donna della sua vita con una pistola. Poi ha rivolto l’arma contro se stesso. L’omicidio-suicidio si è consumato in un’abitazione in Corte Pancaldo.

Ines Valenti era affetta dalla malattia degenerativa. L’ottantenne era segnato da questa sofferenza. Sul caso indagano i Carabinieri di Verona.

La tragedia è avvenuta giovedì pomeriggio in un appartamento al quinto piano.

9 su 10 da parte di 34 recensori Verona, dopo 60 anni insieme Renato Foti uccide la moglie Ines Valenti poi si toglie la vita Verona, dopo 60 anni insieme Renato Foti uccide la moglie Ines Valenti poi si toglie la vita ultima modifica: 2016-11-03T20:07:52+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone