La terra continua a tremare fino a Roma, 26 mila persone assistite

E’ un’emergenza di proporzioni inaudite quella che sta vivendo il Centro Italia. Chi ha visitato le aree terremotate riferisce di uno scenario di guerra. Una situazione indescrivibile. Di fronte al quale resistere è un imperativo categorico ma non facile da rispettare.

26 mila persone assistite

Oltre 26 mila cittadini risultano assistiti dal Servizio nazionale della Protezione Civile a seguito degli eventi sismici del 24 agosto, 26 ottobre e 30 ottobre. Numeri diffusi dal Dipartimento della Protezione civile. Cifre purtroppo in costante crescita data la vastità dell’area interessata ed il continuo tremore della terra che va ad incidere sulle strutture già lesionate.

Il tremore addosso

In Centro Italia si vive con la sensazione del tremore che pervade il corpo e non va mai via. Tempo di rilassarsi e via con un’altra scossa. Migliaia gli eventi tellurici. A decine nell’arco della stessa giornata. La paura regna di notte come di giorno.

L’ultima violenta scossa, in ordine di tempo, è stata registrata all’1.35 con magnitudo 4.8 ed epicentro nel Maceratese, percepita fino a Roma. L’epicentro è stato localizzato a 2 km di distanza da Pieve Torina.

0
SHARES
0