Trasloco in poco tempo: consigli per ridurre lo stress

Ci sono momenti nella vita che ci mettono di fronte alla necessità di un radicale cambiamento: poco importa se si tratta di una nostra scelta o di un obbligo dovuto a certe circostanze, perché ciò che conta è che il trasferimento in un’altra zona d’Italia, o all’estero, dovrà sempre essere accompagnato da un trasloco tranquillo e poco stressante. Proprio per non aggiungere ulteriore carne al fuoco delle nostre difficoltà psicologiche, soprattutto quando la notizia arriva inaspettata. Vediamo dunque come traslocare in poco tempo e al tempo stesso ridurre lo stress del trasferimento.

Pianificate il trasloco in ogni dettaglio

Il tempo stringe, ma questa non deve diventare una scusa per farvi prendere dal panico: ogni trasloco, anche il più improvviso, deve essere sempre accompagnato da un piano organizzativo studiato fin nei minimi dettagli. Ad esempio, pianificare tutto su carta o utilizzando una app per smartphone realizzata appositamente, vi permetterà di concentrarvi meglio e persino di scacciare lo stress affrontando in modo divertente il vostro trasloco.

Dotatevi degli accessori necessari

Un trasloco che si rispetti non può essere portato a termine senza poter contare sull’alleanza di alcuni accessori fondamentali. Ad esempio, il dispenser di nastro adesivo acquistabile anche online su siti come Eurofides, risulta un apparecchio vitale per velocizzare le operazioni di imballaggio delle scatole, senza per questo perdere tempo prezioso per staccare manualmente lo scotch dal rocchetto. Inoltre, anche una stampante Wi-Fi ed una etichettatrice portatile si riveleranno davvero utili per le vostre operazioni di trasloco.

Mettete da parte un po’ di denaro

Insieme al trasloco, purtroppo, si avvicinano anche le spese che dovrete affrontare: fra il trasferimento delle scatole e dei mobili, le spese di viaggio e i giorni lavorativi che perderete, vi farà molto comodo poter contare su un piccolo gruzzoletto per coprire le spese iniziali senza spingervi sull’orlo di un collasso nervoso. Vedrete che grazie a questo denaro riuscirete a superare lo stress da trasloco in modo più agile.

Preparatevi alle sorprese

Nessun trasloco fila mai liscio: se anche voi dovete affrontarne uno, è meglio che vi mettiate il cuore in pace, dato che è molto probabile che si presenterà qualche sorpresa o imprevisto. E voi dovrete sempre essere pronti ad affrontarlo, senza per questo cedere psicologicamente al susseguirsi degli eventi. Inoltre, dovrete anche prepararvi alla confusione: fra pacchi fra i piedi e utenze da chiudere, dovrete affrontare mille piccoli fastidi che, però, dureranno davvero poco.

Partite con una certezza

Non c’è cosa peggiore che partire verso una nuova avventura senza avere almeno una certezza. Da questo punto di vista, la nuova casa rappresenta la vostra ancora di salvezza: sceglietela diverse settimane prima del trasloco, studiatela nei minimi particolari e informatevi su eventuali vicini e sui servizi nelle vicinanze. Evitate di partire senza aver risolto prima questo fattore, dato che passare da un b&b ad un altro non farà che aumentare il vostro nervosismo e le spese.

0
SHARES
0