Il Comune di Milano è vicino gli imprenditori penalizzati dai cantieri M4

190 i titolari di imprese commerciali, artigiane e dei servizi considerate a impatto elevato o molto elevato, collocate nelle aree di cantiere della linea M4, che hanno partecipato al secondo bando promosso dall’amministrazione comunale per accedere ai contributi a copertura delle spese in parte corrente degli esercizi. L’iniziativa punta a sostenere la prosecuzione delle attività commerciali di vicinato che ha potuto contare su 2,4 milioni messi a disposizione dal Comune di Milano.

190 operatori

Dei 190 operatori 49 sono giudicati a impatto molto elevato, 133 a impatto elevato e 9 in attesa di conferma. I beneficiari nei prossimi mesi riceveranno i contributi a parziale copertura di spese come: canoni di locazione ed utenze per gli immobili sede operativa dell’azienda; canoni e tributi locali; leasing per acquisto beni o servizi; acquisto di materiale d’uso da non destinare alla vendita; spese per prestazioni di servizi; spese per formazione e qualificazione del personale; studi per programmi di marketing e comunicazione e simili oltre a tutte quelle spese rendicontabili necessarie al proseguimento dell’attività.

Ai titolari di attività giudicate ad impatto molto elevato andranno contribuiti per un massimo di 15 mila euro ciascuno, mentre a quelli classificati a impatto elevato 5 mila euro. In entrambi i casi il contributo non potrà superare l’80% della spesa sostenuta e documentata.

0
SHARES
0