Cascia, Preci e Norcia 5 mila persone da assistere, pronte tende collettive

Il Governatore Catiuscia Marini ribadisce che in “Umbria la situazione resta difficilissima”. Si è ancora nella fase di massima emergenza essendo le scosse ancora in atto. Il primo pensiero del Governo regionale va alle “necessità minime per quanti hanno dovuto abbandonare le loro abitazioni”.

Oltre 5 mila persona da assistere

La Marini evidenzia come “dobbiamo assistere oltre 5000 persone”. La presidente della Regione Umbria ha tenuto un incontro operativo a Cascia, con il sindaco Gino Emili, insieme al capo del Dipartimento della protezione civile Fabrizio Curcio e il commissario per la Ricostruzione Vasco Errani.

Marini, Curcio ed Errani si sono poi recati a Preci per un analogo incontro con il sindaco Pietro Bellini e poi a Norcia.

sisma-umbria

In allestimento le tende collettive

Rimane l’opzione volontaria da parte dei cittadini “di scegliere, per l’immediato, la sistemazione in alberghi o altre strutture ricettive, il Governatore anticipa l’allestimento “di tende collettive dove poter trascorrere le prossime notti in condizioni, seppur precarie, di sicurezza”.

0
SHARES
0