L’Islanda rimane in mano al partito dell’indipendenza

I primi exit poll dei medi locali, resi noti dopo la chiusura dei seggi, alla mezzanotte italiana, fanno emergere la clamorosa sconfitta del partito dei pirati . I grillini islandesi sono arrivati secondi alle elezioni politiche, diversi punti dietro il partito dell’indipendenza (conservatori).

Per i pronostici il partito dei pirati doveva ottenere una vittoria netta. Così non è stato. L’Islanda ha scelto di non fare un salto nel vuoto e di ridare fiducia ai conservatori.

0
SHARES
0