Roma, fino al 13 novembre Viaggi nell’antica Roma al Foro di Augusto e al Foro di Cesare

Successo straordinario per l’idea di Piero Angela e Paco Lanciano. La cultura piace. L’antica Roma affascina. I 2 progetti raccontano il Foro di Augusto e il Foro di Cesare partendo da pietre, frammenti e colonne presenti, con l’uso di teconologie all’avanguardia.foro-augusto

Spettatori accompagnati dalla voce di Piero Angela

Filmati e ricostruzioni mostrano i luoghi così come si presentavano nell’antica Roma. Lo spettacolo all’interno del Foro di Cesare è itinerante. Si accede dalla scala accanto alla Colonna Traiana e si attraversa il Foro di Traiano su una passerella. Attraverso la galleria sotterranea dei Fori Imperiali si raggiunge di Foro di Cesare e si prosegue così fino alla Curia Romana.

Il racconto di Piero Angela

Il racconto inizia dalla storia degli scavi realizzati per la costruzione di Via dei Fori Imperiali, quando un esercito di 1500 muratori, manovali e operai venne mobilitato per un’operazione senza precedenti: radere al suolo un intero quartiere e scavare in profondità tutta l’area per raggiungere il livello dell’antica Roma. Si entra nel vivo della storia partendo dai resti del Tempio di Venere, voluto da Giulio Cesare dopo la sua vittoria su Pompeo e si può rivivere l’emozione della vita del tempo a Roma, quando funzionari, plebei, militari, matrone, consoli e senatori passeggiavano sotto i portici del Foro.

Il racconto del Foro di Augusto parte dai marmi ancora visibili nel Foro e, attraverso una multiproiezione di luci, immagini, filmati e animazioni, il racconto di Piero Angela si sofferma sulla figura di Augusto, la cui gigantesca statua, alta ben 12 metri, dominava l’area accanto al tempio. Con Augusto Roma ha inaugurato un nuovo periodo della sua storia: l’età imperiale è stata, infatti, quella della grande ascesa che, nel giro di un secolo, ha portato Roma a regnare su un impero esteso dall’attuale Inghilterra ai confini con l’attuale Iraq, comprendendo gran parte dell’Europa, del Medio Oriente e tutto il Nord Africa.

L’appuntamento è stato prorogato al 13 novembre 2016. I  biglietti si possono acquistare sul posto, tramite il numero 060608, nei Punti Informativi Turistici o sul sito web dedicato viaggioneifori.it.

0
SHARES
0