Acquasanta, Capriotti: “trascorreremo la notte all’addiaccio, nella speranza che la montagna non ci ammazzi”

falcianoE’ straziante quanto sta accadendo al vice sindaco di Acquasanta Terme, Gigi Capriotti, bloccato sotto la pioggia, da una frana che gli impedisce di raggiungere il paese. Capriotti si trova insieme il suo funzionario della Protezione Civile del Comune. Ha contatti all’esterno attraverso il telefono.

“A un certo punto la montagna davanti a noi ha cominciato a scendere”

Così ha raccontato in diretta sulle emittenti nazionali. “Siamo rimasti bloccati. Abbiamo parlato con i vigili del fuoco, che non possono venire fin quassù perché sulla strada ci sono alberi e massi e noi non vogliamo che altri rischino la vita per noi”.Così il vice sindaco. “Abbiamo deciso di trascorrere la notte all’addiaccio, nella speranza che la montagna non ci ammazzi. Siamo al freddo in condizioni critiche ma aspetteremo qui o prenderemo la strada dei boschi”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Acquasanta, Capriotti: “trascorreremo la notte all’addiaccio, nella speranza che la montagna non ci ammazzi” Acquasanta, Capriotti: “trascorreremo la notte all’addiaccio, nella speranza che la montagna non ci ammazzi” ultima modifica: 2016-10-27T00:32:56+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook2Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento