Monte Urano, marchigiano rapina ucraino insieme a due prostitute africane

Ad eseguire l’arresto sono stati i Carabinieri di Porto Sant’Elpidio. Un ucraino di 22 anni, residente a Fabriano, in zona Fratte è stato fermato da una prostituta che, salendo in auto, lo ha minacciato con una bottiglia rotta. Sul posto è giunta anche una sua connazionale. Le due si sono fatte consegnare dalla vittima contanti e monili in oro per un valore di 350 euro. Poi sono salite su un’auto condotta da un complice che le stava aspettando.

L’autista è un pensionato di Monte Urano

I Carabinieri hanno intercettato e bloccato l’auto sulla quale le donne erano fuggite. Le 2 prostitute sono riuscite a fuggire a piedi per le campagne circostanti mentre il conducente è stato arrestato in flagranza di reato per rapina in concorso. I militari hanno perquisito l’auto e hanno trovato parte della refurtiva che è stata restituita al legittimi proprietario.

Identificato il conducente dell’auto, un pensionato residente a Monte Urano che è stato messo a disposizione dell’autorità giudiziaria di Fermo. Le indagini proseguono per cercare le 2 lucciole.

0
SHARES
0