Mantova, sessantenne si uccide mentre cremano la madre

Suicidio choc avvenuto nel camposanto di Mantova. Una donna di 60 anni si è tolta la vita nell’auto parcheggiata davanti al cimitero dove era atteso il corteo funebre con la bara della madre per la cremazione.

Trovata morta in auto

A trovarla senza vita, nel piazzale del cimitero principale, sono stati gli agenti della Polizia Locale. La sessantenne avrebbe collegato un tubo di plastica al tubo di scappamento per poi accendere il motore. Si è seduta in auto e ha inalato il monossido di carbonio. Qualche minuto dopo è giunto il corteo funebre diretto al forno crematorio.

Denunciata la sua scomparsa alle forze dell’ordine

Subito dopo il decesso della madre, la donna aveva fatto perdere le sue tracce. Denunciata la scomparsa, i Vigili urbani si erano recati nella sua abitazione e aveva trovato un biglietto in cui comunicava l’intenzione di farla finita per passare a miglior vita insieme alla madre. Quando la donna è stata trovata era già senza vita.

0
SHARES
0