Milano, il Comune avvierà le misure della stagione invernale per i senzatetto

A novembre il Comune di Milano attiverà le misure per l’inverno a favore dei senza fissa dimora. Ci saranno più posti per dormire e ripararsi dal freddo la notte. Toccheranno quota 2.700. La giunta Sala sarà a fianco dei Centri diurni, per dare ai senzatetto una chance di venire fuori dalla condizione di emarginazione.

Tessera per i senzatetto

La tessera contiene i dati sulla salute dei senzatetto. In situazioni di emergenza o di patologie complesse, rappresenterà un “salvavita”. È la novità di quest’anno riguardo ai servizi offerti dal Comune di Milano agli ospiti di Casa Jannacci e a chi si rivolgerà al Centro Aiuto Stazione Centrale per avere un posto negli altri ricoveri della città. Una cinquantina di persone in via sperimentale l’ha già ricevuta, il rilascio a tutti gli altri avverrà gradualmente con l’avvio delle misure straordinarie per l’inverno.

La “tessera salvavita”

E’ nata nell’ambito del progetto “Cittadini più Coinvolti e più Sicuri” dell’Assessorato alle Politiche Sociali  e Culturali alla Salute attivo dal 2013. Spesso, non avendo più una residenza, non hanno più nemmeno la tessera sanitaria. Escono da qualsiasi tipo di servizio medico-sanitario. Con la carta di identità medica si vuole dare a tutti loro la possibilità di avere con sé le informazioni circa la propria salute.

0
SHARES
0