Portoferraio, escursionista svizzera con i suoi due figli soccorsi a Vallebuia

La donna, insieme a figli di 16 anni e 6 mesi, è stata soccorsa dai Vigili del fuoco, Protezione civile, Misericordia e Carabinieri, su un sentiero impervio in località Vallebuia, nel comune di Portoferraio, all’isola d’Elba. Nonostante il maltempo aveva deciso di fare un’escursione. La donna dopo essersi infortunata a una gamba è rimasta bloccata sul sentiero mentre le condizioni del tempo erano in peggioramento. La figlia maggiore ha chiamato i soccorsi.

La dinamica

La svizzera giunta in località Cote Làpida  sopra Seccheto si è fatta male ad una gamba rimanendo bloccata. La figlia sedicenne ha chiesto aiuto.   Sul posto, a Vallebuia, Vigili del Fuoco, volontari della Protezione Civile “La Racchetta” e della Misericordia di Pomonte. I due figli della turista sono stati i primi ad essere messi in sicurezza e riportati in albergo,  mentre la persona infortunata  ha atteso i soccorsi sanitari sul sentiero. L’operazione di soccorso è stata delicata per il maltempo. Sono stati i Vigili del Fuoco ad immobilizzarla sulla barella e a trasportarla a valle, con l’ausilio dei volontari de La Racchetta e della Misericordia di Pomonte. La signora svizzera è stata caricata sull’ambulanza della Misericordia e portata all’ospedale di Portoferraio.

9 su 10 da parte di 34 recensori Portoferraio, escursionista svizzera con i suoi due figli soccorsi a Vallebuia Portoferraio, escursionista svizzera con i suoi due figli soccorsi a Vallebuia ultima modifica: 2016-10-15T05:20:28+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook1Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone