Cosenza si promuove a Trento, a dicembre Trentino in vetrina a Corigliano

Tre giorni di promozione delle eccellenze enogastronomiche della provincia di Cosenza, organizzata dalla Camera di Commercio bruzia a Trento, in partnership con l’Ente camerale trentino, presso Palazzo Roccabruna. Lo scopo era avviare collaborazioni e nuovi canali commerciali tra le imprese della provincia di Cosenza e quelle del Trentino.

Impegno dei presidenti Klaus Algieri e Giovanni Bort

I presidenti delle rispettive Camere di Cosenza e Trento si sono detti consapevoli che questa iniziativa rappresenta uno sviluppo concreto e cooperativo tra le imprese dei 2 territori. Tema dell’evento “Terre di Cosenza” nei “Percorsi Alternativi” per una “scoperta dei mille volti della Calabria”, ma anche dei tanti sapori Doc e Dop promossi nell’evento “Calabrian Street Food”.

Sinergie tra Comuni e Università

Il progetto metterà in contatto le amministrazioni comunali delle città di Cosenza e Trento, insieme alle due Università, quella della Calabria e quella di Trento, “per aprire nuovi momenti di conoscenza, di approfondimento accademico e di scambio culturale oltre che turistico” così come scrive in una nota l’ente camerale calabrese.

Iniziativa di promozione dei prodotti del Trentino

Nel prossimo mese di dicembre nel Castello Ducale di Corigliano Calabro ci sarà la promozione dei prodotti del Trentino, messa in piedi dall’impegno dei presidenti Algieri e Bort, che amplificherà la possibilità di creare nuove e interessanti associazioni, come ad esempio l’abbinamento delle mele della Val di Non con le clementine della Sibaritide, gli ottimi formaggi di malga abbinati ai fichi dottati del cosentino, i picchi dolomitici del Trentino con le vette e i boschi della Sila o con le spiagge dei mari Tirreno e Jonio, che bagnano la provincia di Cosenza.

0
SHARES
0