Il Papa annuncia 13 nuovi cardinali da 11 nazioni, tra loro Ernest Simoni

simoni-e-papa-francescoLa storia più toccante riguarda quella di un presbitero ultraottantenne: Ernest Simoni, dell’arcidiocesi di Shkodrë-Pult. Il religioso è stato perseguitato dal regime dell’Albania, condannato per ben 2 volte a morte, detenuto per 18 anni di cui 11 in miniera. La sua storia ha commosso Papa Francesco che lo nominerà cardinale

Sabato 19 novembre i nuovi 13 cardinali

Tre europei, tre dell’America Latina, tre statunitensi, due africani, un asiatico e uno dall’Oceania. E’ la provenienza dei cardinali elettori annunciati a sorpresa dal Papa.

La nomina avverrà alla vigilia della chiusura del Giubileo, Bergoglio ha indetto un concistoro per la nomina di 13 nuovi cardinali provenienti da 11 nazioni. “Il 20 celebrerò la messa con loro”.

Tra i cardinali anche mons. Mario Zenari, che “resta nunzio nella martoriata Siria”. Tra i nuovi cardinali non ci sono altri italiani, ma tra i 4 ultraottantenni, aggiunti alla lista dei 13 ma senza diritto di voto in conclave, c’è anche l’italiano mons. Renato Corti, vescovo emerito di Novara.

0
SHARES
0