Vercelli, usa Facebook per adescare minorenni fingendosi sedicenne

Un profilo falso creato sul popolare social network. L’uomo di 53 anni lo aveva creato per adescare minorenni. il cinquantenne, residente in provincia di Vercelli, si spacciava per un sedicenne.

Le violenze non erano soltanto virtuali

Nel 2011, anno in cui sono partite le indagini, l’uomo era riuscito a farsi affidare in diverse occasioni due fratellini, un ragazzino e una ragazzina all’epoca quattordicenne, di cui ha abusato. L’ uomo era anche riuscito ad ottenere dalla vittima alcuni video che la ritraevano nuda, ripresi con un cellulare che lui stesso le aveva procurato.

Adescamento su Instagram

L’uomo per adescare le vittime oltre a Facebook utilizzava anche Instagram. Qui il vercellese aveva creato un gruppo per far girare le immagini di nudi delle sue vittime. E’ stato arrestato e tradotto in carcere a Torino.

0
SHARES
0