Roccamena, in contrada Casalotto scoperto un cimitero di mafia

Le indagini sono condotte dai Carabinieri e dagli esperti del Ris. In una caverna sotterranea in contrada Casalotto, a Roccamena, sarebbe stato scoperto un cimitero di mafia con teschi e diverse ossa umane. In azione gli uomini del Soccorso Alpino impegnati nelle operazioni di recupero dei resti, in una zona molto impervia.

Massimo riserbo

Il procuratore di Palermo Francesco Lo Voi e dall’aggiunto Leonardo Agueci mantengono il massimo riserbo su chi avrebbe contribuito alla scoperta. Sul posto anche due sostituti procuratori palermitani.

L’inchiesta è coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia. Insieme alla località in cui i corpi sono stati ritrovati, confermerebbe il legame tra i resti e delitti di mafia.

0
SHARES
0