Castelgomberto, precipita Skyleader 200 pilota morto carbonizzato

L’ultraleggero è precipitato mercoledì pomeriggio e ha preso fuoco in una zona collinare a Castelgomberto in contrada Valdicase. Tra i rottami è stato trovato un corpo carbonizzato. In base alle testimonianze di alcuni abitanti del luogo al momento dell’incidente le condizioni meteo erano discrete. La vittima è Renato Pasotti, ha 70 anni ed è del Bresciano (leggi qui).

Precipitato su una collinetta

L’aereo da turismo, uno Skyleader 200, si è schiantato al suolo incendiandosi. I Vigili del Fuoco di Arzignano e Vicenza intervenuti hanno spento l’incendio e messo in sicurezza il luogo. Niente da fare per il pilota, che è morto carbonizzato all’interno della cabina del velivolo.

Sul luogo della tragedia sono accorsi anche  il personale del 118 con l’elicottero di Verona emergenza e i Carabinieri.

0
SHARES
0