Tollegno 1900, dopo i successi di Parigi e Filo 2016, pronta per Tokyo e Seoul

Internazionalizzazione: questa la linea guida della strategia di Tollegno 1900 anche per il 2016. Fedele a questo diktat l’azienda ha presentato la propria collezione autunno/inverno 2017/18 a Parigi durante l’edizione 2016 di “La créativité dans un fil” (20/22 settembre – Hotel Castille, Parigi). A catturare l’attenzione dei presenti al workshop, è stata la nuova linea “Performance: #24hourworkandleisure” che promuove ad interpreti del guardaroba work, leisure, sport e underwear  filati versatili, confortevoli sulla pelle, comodi per l’uso quotidiano (total easy care) e capaci di rispondere alle esigenze di vita attiva quotidiana. Con “Performance” Lana Merino (ultrafine e extrafine) e Cashmere, in purezza o in mischia con fibre dal forte imprinting tech (Tencel, carbonio, nylon siliconato), danno così vita a capi easy to wear, equilibrato sodalizio di funzionalità ed estetica.

Nella capitale francese, insieme a Lora e Festa – per cui Tollegno 1900 segue la distribuzione del NewCashmere  e Nano Cashmere in Italia e Europa – e ad altri 4 player italiani (Accademia, Filpucci, Di. Vé e Servizi e Seta), l’azienda che fa capo a Lincoln Germanetti ha ricevuto importanti conferme d’interesse per i suoi filati da parte di buyer e clienti parigini ed europei, attivi nel visionare la linea della prossima stagione e nello stringere contatti. Sviluppo di nuovi contatti e fidelizzazione di quelli già solidi sono state le linee guida anche della partecipazione a “Filo 2016” (28/29 Settembre – Palazzo delle Stelline/Milano – corridoio B/STAND B9) dove le collezioni “Classic” e “Luxury” hanno conquistano la ribalta insieme ad una selezione di filati dalla forte vocazione jersey appositamente selezionati per la rassegna milanese.

Chiuso con segno positivo il bilancio della partecipazione ad ambedue gli appuntamenti “yarns”, Tollegno 1900  è ora pronta a volare verso Est: in agenda la partecipazione a “Workshop Filati 2016” (Tokyo, 26/27 ottobre) e a “Italian Yarns – Creativity and Excellence” (Seoul 30 ottobre/1 Novembre). Se durante l’appuntamento giapponese, promosso dalla Regione Toscana, l’azienda sarà al fianco di un pool di 23 altre imprese italiane del comparto già conosciute in ambito worldwide,  a “Italian Yarns – Creativity and Excellence” dividerà invece il palcoscenico con altri 19 player del mondo yarns italiano interessati ad aprire nuove possibilità di business nell’area coreana.

<< Iniziative come queste – spiegano da Tollegno 1900 – forniscono ad aziende come la nostra l’occasione di entrare in contatto diretto con interlocutori realmente interessati a conoscere ed acquistare il prodotto italiano, toccandone con mano il valore e verificandone la qualità della lavorazione. Una sfida che ci sentiamo di raccogliere anche quest’anno, forti dello sviluppo di una nuova linea altamente performante  figlia della ricerca tecnologica e della creatività del nostro staff. Crescere, migliorarsi, intraprendere nuove collaborazioni e aprirsi a nuovi mercati fa parte del nostro DNA: più di un’ambizione o di un obiettivo, è una visione aziendale che si codifica in progetti sempre nuovi ma coerenti con la nostra filosofia>>. Rientrano in questo mosaico anche la partecipazione ad altri appuntamenti come Pitti Immagine Filati, Milano Unica e SpinExpo, vetrine importanti non solo per dare il dovuto rilievo ai nostri prodotti, ma anche per fidelizzare i rapporti con clienti storici, incontrare  nuovi interlocutori ed avere il polso della situazione del mercato comprendendone andamento, interessi e bisogni. <<Solo dopo questa verifica, realizzata in chiave internazionale, è possibile sviluppare le corrette strategie da adottare. I riscontri raccolti a Parigi – concludono da Tollegno 1900 – ci lasciano ben sperare, ora attendiamo da Tokyo e Seoul altri preziosi input>>.

0
SHARES
0