Loris Stival, chiesti 30 anni di carcere per Veronica Panarello

Loris StivalVeronica Panarello deve rispondere dell’orribile accusa di avere ucciso il figlio Loris Stival. La richiesta della Procura di Ragusa è di 30 anni di reclusione per omicidio premeditato e occultamento di cadavere. La donna si professa innocente e accusa il suocero.

La donna è “egocentrica, bugiarda e manipolatrice”

Veronica PanarelloPer il procuratore Carmelo Petralia e il sostituto Marco Rota la Panarello è “egocentrica, bugiarda e manipolatrice” a causa di un “protagonismo esagerato”. L’accusa ha esaminato il contesto in cui è maturato il delitto e il “contrastato rapporto” che la donna avrebbe avuto con il bambino, che trattava da amico e non da figlio.

Il movente

Secondo il pm è “plausibile” che il movente sia stata la presunta relazione extraconiugale con il suocero. Sono affermazioni non sostenute da prove e “il movente resta ininfluente” per la richiesta di condanna.

0
SHARES
0