Gorgonzola, albanese tenta di dare fuoco alla moglie e rimane ucciso

Dramma familiare a Gorgonzola. Un albanese di 52 anni ha provato a dare fuoco, in base alla ricostruzione dei Carabinieri, alla moglie da cui si stava separando. L’uomo è rimasto avvolto dalle fiamme e ustionato su quasi tutto il corpo. L’uomo è spirato all’ospedale di Niguarda di Milano.

Tragedia dopo l’ennesimo litigio

A quanto si apprende il cinquantenne non accettava che la moglie volesse lasciarlo. Sarebbe stato un tentativo di omicidio-suicidio. L’accendino si è inceppato. La donna è riuscita a salvarsi lanciandosi da una finestra dell’abitazione, al primo piano dello stabile. Lui è rimasto avvolto dal rogo. Con i vestiti in fiamme ha inseguito la moglie ma si è schiantato sul cemento. Per l’uomo di 52 anni non c’è stato nulla da fare. Illesa, invece la moglie, 41 anni, pure lei albanese.

Si stavano separando in Albania

I due abitavano a Gorgonzola, a Est di Milano, insieme ai 3 figli di 14, 22 e 24 anni. I Carabinieri di Cassano d’Adda hanno appreso di un rapporto problematico. Erano state avviate le pratiche per la separazione in Albania. La tensione all’interno della coppia era cresciuta in vista della decisione dell’autorità giudiziaria. E’ stata la moglie dell’uomo a raccontarlo.

0
SHARES
0