Marò, Massimiliano Latorre in Italia fino alla fine dell’arbitrato internazionale

Al Fuciliere verranno applicate le medesime condizioni già disposte per il collega Salvatore Girone. E’ quanto ha stabilito la Corte suprema di New Delhi. Il Ministro degli Esteri Paolo Gentiloni ha sottolineato che “si tratta di un passaggio importante che riconosce l’impegno del governo italiano sulla vicenda”.

maro in india

Massimiliano Latorre si trova in Italia dal 2014

Dopo all’ictus che l’ha colpito nell’agosto 2014, Latorre è rimpatriato rimanendovi grazie ad una serie di permessi sottoscritti dalla Corte suprema di Nuova Delhi, fino all’autunno 2016. L’ultima di queste autorizzazioni scadrà il 30 settembre.

Salvatore Girone ha raggiunto il collega in Italia il 28 maggio 2016. I due sono accusati dell’uccisione dei due pescatori indiani al largo delle coste del Kerala nel 2012 durante una missione antipirateria,

I marò potranno attendere in patria la fine dell’arbitrato internazionale, quando la Corte dell’Aja sentenzierà su chi, tra Italia ed India, ha la giurisdizione sul caso.

0
SHARES
0