Roma, crollo a Ponte Milvio un miracolo se non ci sono morti

E’ venuto tutto giù alle 2.50. La facciata posteriore di un palazzo di 4 piani è crollata nel quadrante nord di Roma a Ponte Milvio.

Non ci sono vittime e feriti

Non è improprio parlare di miracolo. I residenti riferiscono di essersi messi in salvo qualche istante prima del crollo. Una parte della palazzina era stata dichiarata inagibile dai Vigili del Fuoco che avevano fatto evacuare alcuni appartamenti che affacciano sul lato del palazzo pieno di crepe, ma rimasto in piedi. Sono stati lasciati nelle abitazioni gli altri residenti, quelli che abitavano negli appartamenti che affacciavano sulla parte crollata. Sarà un’inchiesta della Procura a fare chiarezza.

Venerdì mattina sopralluogo dei Vigili del Fuoco

Era stato effettuato un sopralluogo in via della Farnesina, vicino alla chiesa Gran Madre di Dio nei pressi di Ponte Milvio e dal Ministero degli Esteri.

Durante il sopralluogo i Vigili del Fuoco avevano riscontrato pesanti lesioni e avevano deciso di controllare in maniera costante lo stato dello stabile. Venerdì sera la situazione è peggiorata. I Pompieri hanno preso la decisione di far evacuare una parte della palazzina.

Alle 2.50 la situazione è precipitata

Gli inquilini hanno avvertito rumori provenire dai solai. Hanno subito capito che la situazione era critica e si sono precipitati tutti giù per le scale avvertendo tutti i presenti nello stabile in quel momento. Quando sono arrivati al portone si sono resi conto che la porta non si apriva. Deformato il telaio e bloccato il portone. Hanno rotto una finestra e sono saltati fuori qualche secondo prima che venisse giù proprio la parte di palazzo che era stata lasciata agibile. I vigili del fuoco per precauzione hanno fatto evacuare anche alcuni palazzi vicini a quello crollato. Al momento le famiglie rimaste fuori casa sarebbero una ventina.

La sindaca non parte per Palermo

E’ arrivata anche la sindaca Virginia Raggi per seguire di persona le operazioni di messa in sicurezza e i soccorsi ai residenti. “Cercheremo di capire le cause della tragedia ma per il momento dico che non lasceremo sole le famiglie colpite da questa tragedia”. Così la Raggi uscendo dalla chiesa della Gran Madre di Dio dove il parroco don Luigi Storto ha dato ricovero ai residenti rimasti senza casa.

Virginia Raggi ha fatto slittare a domani la sua partecipazione a “Italia 5 stelle” che si tiene a Palermo. La sindaca è rimasta in città in seguito al crollo della palazzina a Ponte Milvio.

0
SHARES
0