Tivoli, rompe tre costole alla madre poi viene picchiato dai vicini

In base a quanto ricostruito dai Carabinieri, non era la prima volta che l’uomo di 44 anni aggrediva l’anziana madre di 75 anni. Nel corso del litigio il quarantenne ha rotto 3 costole alla donna. Poi ha rischiato il linciaggio.

E’ successo a Tivoli Terme vicino Roma

L’aggressore ha precedenti per droga. E’ stato arrestato dai Carabinieri. La vittima è ricoverata in ospedale.

La lite familiare è culminata in una rissa in cui sono rimaste coinvolte almeno 6 persone. E’ successo nella zona di Borgonovo, a Tivoli Terme. A scatenare la contesa, i comportamenti del quarantenne residente nei palazzi di via Lago di Colonnelle, poi arrestato per maltrattamenti in famiglia e lesioni gravi.

L’uomo è tossicodipendente e con forti turbe psichiche. Aveva prima alzato le mani contro l’anziana madre. Una volta arrivati i militari, gli animi si erano tranquillizzati. Ma dopo poco tempo, l’uomo si è introdotto in un’abitazione delle palazzine Ater. In quel momento sono intervenuti alcuni vicini di casa, scatenando una rissa.
L’intervento degli agenti del commissariato di Polizia di Tivoli, sul posto con 4 pattuglie, ha scongiurato il linciaggio. Sei persone sono state denunciate a piede libero per rissa aggravata, tutti italiani dai 25 ai 44 anni di età, due di loro sono stati poi trasportati a pronto soccorso di Tivoli per le ferite riportate. I poliziotti hanno sequestrato tutti i materiali utilizzati nel linciaggio, tra cui un bastone di quasi 2 metri e diversi sassi.
0
SHARES
0