Il 31 ottobre la “Ferrovia Transappenninica” sarà realtà

L’area coinvolta è quella della Porrettana, territorio collinare-montano compreso fra Bologna, Firenze Pistoia, che abbraccia tutti i comuni interessati in modo diretto e indiretto dalla tratta ferroviaria.

Promuovere turisticamente e produttivamente il territorio transappenninico

L’obiettivo è valorizzare la presenza di una storica infrastruttura e le ricchezze culturali e ambientali dei luoghi. L’accordo è stato definito presso la sede della Regione Toscana, alla presenza degli assessori regionali al turismo, Stefano Ciuoffo, e alle infrastrutture, Vincenzo Ceccarelli, e dell’assessore al turismo della Regione Emilia-Romagna, Andrea Corsini.

Il 31 ottobre la “Ferrovia Transappenninica” sarà realtà. Hanno aderito al progetto: la Città Metropolitana di Bologna, il Comune dell’Alto Reno Terme, il Comune di Pistoia, l’Unione di Comuni Appennino Bolognese, l’Unione di Comuni Samoggia, Lavino, Reno e l’Unione di Comuni Appennino Pistoiese.

0
SHARES
0