Rionero, per il secondo anno consecutivo “Briganti o Migranti”

Dal 23 al 25 settembre in programma una 3 giorni interamente dedicata al fenomeno del brigantaggio. “Lo scopo della manifestazione – spiega il Presidente della Pro Loco Christian Strazza – è di creare un momento di ulteriore riflessione sul brigantaggio, fenomeno storico che necessita di riletture senza riserve né culturali né ideologiche per cercare di far capire meglio quello spaccato della storia italiana che ancora vedere interessati gli storici italiani e internazionali”.

L’evento è promosso dalla Pro Loco di Rionero in collaborazione con Comune di Rionero in Vulture, Regione Basilicata, Apt Basilicata, Gal Vulture Alto Bradano e Museo del Brigantaggio.

La figura di Carmine Crocco

La Pro Loco focalizzerà al sua attenzione sulla figura di Carmine Crocco con le sue “imprese” e sull’ex carcere oggi Museo del Brigantaggio.

Briganti o Migranti” prenderà il via il 23 settembre con la presentazione del volume “I dialoghi della Miseria” del Prof. Mauro Corona e, a seguire, lo spettacolo teatraleCrocco e le Cento Spose” di Licia Giaquinto. Le giornate del 24 e 25 Settembre saranno dedicate alla rievocazione storica e agli avvincenti percorsi.

9 su 10 da parte di 34 recensori Rionero, per il secondo anno consecutivo “Briganti o Migranti” Rionero, per il secondo anno consecutivo “Briganti o Migranti” ultima modifica: 2016-09-19T01:19:01+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook4Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone