Elizabeth, esplode bomba trovata in uno zaino

USA sotto attacco. C’è una regia dietro la serie di attentati in corso sulla costa occidentale? E’ l’inquietante domanda a cui deve dare risposta l’intelligence statunitense.

Esplosa una bomba dentro uno zaino

L’ordigno si trovava insieme ad altri 4 vicino alla stazione ferroviaria di Elizabeth ed è esploso durante le operazioni di disinnesco operate da un robot degli artificieri. A riferirlo il sindaco Christian Bollwage. La deflagrazione non ha causato feriti. Ad allertare le forze speciali sono stati 2 spazzini. Il pacco bomba era in un sacco dell’immondizia.

Avevano notato alcuni tubi da cui fuoriuscivano fili elettrici. “L’esame condotto dagli artificieri con un drone indica che potrebbe trattarsi proprio di una bomba”, aveva detto il primo cittadino.

I dispositivi sono stati trovati vicino a un ponte ferroviario e i collegamenti ferroviari nell’area hanno subito ripercussioni.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone