Serie A quarta giornata, conquistato dal Crotone il primo punto nella massima serie. Palladino e Falcinelli i migliori

marcello-trottaNon c’è stata la prima vittoria del Crotone contro il Palermo ma è arrivato il primo punto in serie A in seguito ad una buona prestazione.

Dopo tre consecutive sconfitte i punti potevano essere anche tre se in occasione del pareggio dei rosanero ci sarebbe stata più attenzione nel contendere il pallone ad Alesami nella metà campo.

Sul terreno dell’Adriatico Cornacchia di Pescara i pochi spettatori non si sono annoiati, diverse occasioni da gol da parte del Crotone e Palermo.

Tra i rossoblù scesi in campo inizialmente mancavano lo squalificato Dussenne, l’esterno Rosi, il centrocampista Salzano sostituiti da Claiton, Trotta, Capezzi (debutto in campionato di quest’ultimo). Un discreto turnover in considerazione della prossima ravvicinata partita (mercoledì 21 settembre) contro la Roma sul terreno dell’Olimpico.

Un buon primo tempo come gioco e punteggio a favore dei rossoblù. Centrocampo con la novità Capezzi esterno destro, Grisetig e Rohden frangi flutti, Martella esterno sinistro, Palladino quinto centrocampista sia sulla fascia sinistra, sia al centro, il giocatore finché in campo è stato il migliore in senso assoluto, impegnandosi a tutto campo anche come difensore; Coppia d’attacco Falcinelli, Trotta. Il gol del Crotone è la felice conclusione di un’azione impostata da Palladino per Falcinelli che ha consentito a Trotta (23°) di mettere il pallone dentro (primo gol del giocatore con il Crotone, secondo in serie A).

Mister De Zerbi, il tecnico che in estate era sul punto di essere ingaggiato dalla società pitagorica, per questa sua prima panchina in serie A (il turno precedente era squalificato) ha preferito lasciare fuori Goldanica, Jabalo, Embalo ed al loro posto inseriti Nestoronski, Gonzalez, Aleesami.

Diamanti l’uomo di punta, Rispoli e Embalo esterni.

Si gioca senza particolari tatticismi. Crotone e Palermo si affrontano a viso aperto per conquistare la loro prima vittoria. Diamanti è la punta più pericolosa del Palermo ma non il solo, i pericoli per la porta di Cordaz arrivano anche da Rispoli ed Henrique.

Al minuto quarto è Falcinelli che manda alto il pallone. Decimo minuto Diamanti impegna Cordaz ad una difficile parata. Il Crotone è più pimpante ed al diciassettesimo minuto Ferrari da terra impegna il portiere avversario. Il buon momento dei pitagorici si concretizza al 22° minuto con il gol di Trotta. L’azione del momentaneo vantaggio è stata costruita da Palladino e continuata da Falcinelli. Al riposo con il Crotone in vantaggio. Ripresa di marca rossoblù il primo terzo con il trio Palladino, Falcinelli, Trotta. Palermo aggressivo nei minuti successivi ma ben controllato dalla difesa avversaria. La maggiore vivacità dei siciliani si manifesta dopo l’ingresso in campo di Embalo al posto di Diamanti. Il pareggio è subito dal Crotone al minuto 67° e scaturisce da un non controllo di Alesami da parte di due rossoblù. Il palermitano può continuare la sua corsa verso l’area da dove appoggia il pallone per Nestorovski che non ha difficoltà a mettere dentro. Una disattenzione che non consente al Crotone di conquistare la prima vittoria. È un Crotone che dopo quest’ultimo incontro evidenzia di poter competere nel massimo campionato con il ritorno alla migliore forma di Falcinelli, Capezzi, Barberis, Mesbak e la disponibilità di Dussenne.

Crotone     1

Palermo     1

Marcatori: 23° Trotta, 67° Nestoronski

Crotone (3-5-2): Cordaz, Ceccherini, Claiton, Ferrari, Capezzi (Barberis), Rohden, Crisetig, Martella (Sampirisi), Trotta, Falcinelli, Palladino (Stoian). All. Nicola

Palermo (4-3-3): Posavec, Rispoli, Gonzalez, Rajikovic (Goldaniga), Aleesami, Hiljemark, Gazzi, Henrique, Diamanti (Rispoli), Nestoronski, Sallai (Embalo). All. De Zerbi

Arbitro: Domenico Celi di Bari

Coll. Peretti – Gava

Quarto giudice: Carbone

Add. 1 Giacomelli – Add. 2 Abbattista

Ammoniti: Capezzi, Goldaniga

Angoli: 7 a 3 per il Palermo

Recupero: 6 e 2 minuti

Spettatori 510 (70 ospiti), incasso 2100 €.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone