Perugia, il tifoso Osvaldo Neri muore sugli spalti, i giocatori sospendono la gara

Osvaldo Neri, 62 anni, era originario di Gualdo Cattaneo. A fine gara, l’allenatore del Perugia Christian Bucchi e le due società hanno fatto le condoglianze alla famiglia dell’uomo. Il tecnico della Ternana Benito Carbone si è complimentato con i tifosi del Perugia. “Sono stati straordinari, i ragazzi biancorossi hanno rimosso subito gli striscioni appena si sono accorti di quanto stava accadendo in gradinata. Un gesto di grande sensibilità e civiltà”. “I sostenitori del Perugia hanno dato una lezione a tutti”.

Il tifoso del Perugia è morto allo stadio Renato Curi in seguito ad un malore

Osvaldo Neri era sugli spalti per il derby umbro tra Perugia e Ternana. Alcuni tifosi hanno parlato con i giocatori delle 2 squadre. La gara è stata interrotta durante le manovre di rianimazione.

L’arbitro, sentito il delegato della Lega di serie B, ha disposto la ripresa della partita che si è giocata in un clima surreale. I giocatori in campo hanno fatto solo qualche passaggio a centrocampo, con i tifosi tutti in silenzio per la tragedia che si stava consumando.

Entrambe le tifoserie hanno tolto gli striscioni. Formalmente il derby umbro si è concluso 1-1.

9 su 10 da parte di 34 recensori Perugia, il tifoso Osvaldo Neri muore sugli spalti, i giocatori sospendono la gara Perugia, il tifoso Osvaldo Neri muore sugli spalti, i giocatori sospendono la gara ultima modifica: 2016-09-17T21:10:21+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Email this to someone

Lascia un commento