Vicenza, sempre più numerose le biciclette in giacenza all’ufficio oggetti rinvenuti

Le due ruote si trovano in giacenza negli uffici del Comune, ma in pochissime vengono restituire al legittimo proprietario. Dall’inizio dell’anno ad oggi, sono già 189 le biciclette custodite dal Comune. Ancora nessuna è stata rivendicata da chi può averne subito il furto. Le biciclette saranno avviate all’asta pubblica oppure, come prevede il codice civile, consegnate dopo un anno a chi ha rinvenuto il mezzo, anche se si tratta di pochissimi casi perché la maggior parte dei ritrovamenti è opera della polizia locale e delle altre forze dell’ordine.

Invito ai cittadini che hanno subito un furto

A fronte di questi dati, l’amministrazione comunale invita i cittadini che hanno subito il furto di una bicicletta a presentarsi all’ufficio oggetti rinvenuti con la denuncia di furto o smarrimento o con altra documentazione idonea a dimostrare la proprietà del bene. Meglio se la bicicletta è stata marcata tramite apposita punzonatura perché ciò agevola la dimostrazione della proprietà.

L’ufficio oggetti rinvenuti, che gestisce e custodisce i beni rinvenuti nel territorio comunale come borse, biciclette, ciclomotori, oggetti personali, chiavi, portafogli, ecc., si trova a palazzo Trissino, in corso Palladio 98, ed è aperto al pubblico lunedì, mercoledì e venerdì dalle 10 alle 12, tel. 0444 221030, fax 0444221220, email:provveditorato@comune.vicenza.it.

9 su 10 da parte di 34 recensori Vicenza, sempre più numerose le biciclette in giacenza all’ufficio oggetti rinvenuti Vicenza, sempre più numerose le biciclette in giacenza all’ufficio oggetti rinvenuti ultima modifica: 2016-09-12T01:42:53+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone