Catania, usura gestita dalla madre di un boss del clan Cappello-Bonaccorsi

Un “vorticoso giro di prestiti ad usura, gestito dalla madre di un boss dell’organizzazione Cappello-Bonaccorsi, alla quale le vittime si rivolgevano per ottenere denaro”. Nell’ambito dell’indagine su questo giro usuraio la Polizia ha arrestato a Catania 4 persone.

Usura e tentata estorsione

Gli arrestati devono rispondere, a vario titolo, di usura e tentata estorsione con l’aggravante dell’appartenenza all’associazione mafiosa e di avere vessato soggetti che versavano in stato di bisogno.

9 su 10 da parte di 34 recensori Catania, usura gestita dalla madre di un boss del clan Cappello-Bonaccorsi Catania, usura gestita dalla madre di un boss del clan Cappello-Bonaccorsi ultima modifica: 2016-09-12T08:16:20+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook2Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Email this to someone