Piombino, Beatrice Paini uccide a coltellate Fabrizio Gratta operaio in una ditta di Venturina

Una violenta lite all’alba culminata in un omicidio avvenuto nell’abitazione in cui vive la coppia. Beatrice Paini avrebbe afferrato un coltello e colpito l’uomo all’addome. Trasportato in ospedale è morto in seguito ad una grave emorragia. La donna è in stato di arresto.

La vittima è Fabrizio Gratta, 49 anni operaio in una ditta di Venturina

Fabrizio Gratta è stato ucciso dalla compagna, Beatrice Paini, 44 anni. I 2, che abitano nelle campagne di località Fiorentina di Piombino, intorno alle 3 hanno iniziato a litigare al ritorno da una sagra. La lite è degenerata e la donna ha afferrato un coltello da cucina lungo 25 centimetri. Un solo colpo ha raggiunto l’operaio all’addome.

E’ stata la stessa Beatrice Paini a dare l’allarme al 118. L’uomo è stato trasportato al pronto soccorso di Villamarina, dove è spirato intorno alle 5.

9 su 10 da parte di 34 recensori Piombino, Beatrice Paini uccide a coltellate Fabrizio Gratta operaio in una ditta di Venturina Piombino, Beatrice Paini uccide a coltellate Fabrizio Gratta operaio in una ditta di Venturina ultima modifica: 2016-09-09T14:20:39+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone