Terremoto, ennesima notte di paura tra Accumoli e Arquata

La terra ha continuato a tremare con intensità. Sono state diverse le scosse registrate nella notte, la più forte di queste alle 2.04 tra Lazio, Marche e Umbria. Ha avuto una magnitudo di 3.3 senza provocare danni.

Intanto una frana ha bloccato la statale Salaria all’altezza di Quintodecimo, in provincia di Ascoli Piceno, a pochi km da Arquata del Tronto.

“Dobbiamo chiudere le tendopoli il prima possibile”

E’ l’impegno il capo della Protezione civile, Fabrizio Curcio, che osserva: “già dalla prossima settimana il clima rischia di diventare più rigido”.

Vasco Errani, commissario per la ricostruzione, precisa che “si deve rispettare l’identità di questi luoghi, quindi ogni soluzione come le casette è temporanea per gestire la ricostruzione”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Terremoto, ennesima notte di paura tra Accumoli e Arquata Terremoto, ennesima notte di paura tra Accumoli e Arquata ultima modifica: 2016-09-07T07:20:46+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone