Consigli utili per chi è alla ricerca di un fitness tracker

Fitness TrackerPer raggiungere i propri obiettivi mentre si svolge l’attività fisica uno strumento indispensabile è il fitness tracker. Per chi trascorre ore sul tapis roulant, correndo, andando in bici, nuotando. Molti esperti indicano come soluzione ottimale il Fitbit Charge HR per rapporto qualità prezzo. Comodo da essere indossato tutto il giorno, misura il battito cardiaco e registra le fasi di sonno ed è resistente agli spruzzi d’acqua. Consultando riviste di settore, rivolgendosi a professionisti e navigando sul web è possibile stabilire come scegliere al meglio il fitness tracker.

Criteri di scelta

Bisogna innanzitutto stabire l’uso che si vuole fare del fitness tracker e naturalmente tenere conto del budget da investire. Con somme consistenti si può optare per fitness tracker con funzioni speciali come il GPS e le notifiche smartphone. Ogni nuovo fitness tracker va anche valutato in base al design e alla comodità. E’ un dispositivo da poter utilizzare tutto il giorno e in diverse condizioni. Da non sottovalutare il rilevamento dei movimenti (come i passi compiuti e il rilevamento del sonno), il calcolo della distanza, il battito cardiaco e la precisione del GPS. E in ultimo – non meno importante – va valutata l’esperienza d’uso.

Alcune soluzioni

Chi è in cerca di un fitness tracker multiuso può orientarsi sul Fitbit Charge HR. Misura i passi, le calorie, il sonno e il battito cardiaco, giorno e notte.

Il Vivosmart HR è un fitness tracker che coniuga le funzioni di rilevamento delle attività fisiche tipiche di questi dispositivi con le notifiche di uno smartwatch. È in grado di tenere traccia dei passi, delle calorie e del sonno, e vibrerà per ricordarvi di muovervi dopo aver passato troppo tempo sul divano o sulla scrivania. Si sincronizza con lo smartphone per consentirvi di leggere le notifiche e di decidere se rispondere. È dotato di sensore di battito cardiaco.

TomTom ha aggiunto al suo orologio GPS un sensore per il battito cardiaco. Il Runner Cardio 2 può misurare la frequenza cardiaca per far sì che l’allenamento sia più efficiente, ma può anche rilevare il percorso su una mappa e registrare altitudine, velocità e tempi sul giro. E’ possibile caricare direttamente sul prodotto centinaia di brani musicali.

Il Forerunner è un GPS sportwatch completo per la corsa che rileva distanza, passo, frequenza cardiaca e VO2 Max. Collegandosi allo smartphone offre notifiche per SMS, chiamata, email, calendario e notifiche push. Le funzioni fitness contano il numero di passi giornalieri, la distanza, le calorie e monitora il sonno durante la notte.

Fitbit Blaze è un orologio per il fitness che funziona grazie alla connettività Bluetooth con lo smartphone, dove risiede l’app Fitbit. È un prodotto discreto, che offre una buona ergonomia e raccoglie molti dati, dai passi ai chilometri fino al sonno. Permette di leggere le notifiche degli SMS, gli avvisi del calendario e di chiamata, rispondere o agganciare le telefonate. Per il GPS si appoggia allo smartphone.

Jawbone Up Move offre tutte le funzioni essenziali in un fitness tracker ad un prezzo interessante. Questo dispositivo dal design moderno ha un display LED quasi invisibile e misura con precisione i passi, le calorie e il sonno. Si collega alla funzione Smart Coach dell’applicazione UP, che impara dalle abitudini e attività per fornire preziosi consigli su come adottare uno stile di vita più salutare, giorno dopo giorno.

Garmin propone il Vivoactive Watch, un fitness tracker multifunzione che offre anche la possibilità di controllare le notifiche dello smartphone sul polso.

Chi vuole spendere una piccola cifra può puntare sul prodotto di Xiaomi. Costa poco meno di 30 euro e permette di contare i passi, stimando calore e chilometri percorsi. Ha anche un sensore di battito cardiaco che permette di rilevare il battito, anche se non in tempo reale.

L’Activité Pop è un dispositivo indossabile con un design lontano da quello degli accessori geek. Ha una cassa con un orologio analogico che indica l’ora e un altro indicatore che visualizza la percentuale di raggiungimento del vostro obbiettivo quotidiano prefissato.

II fitness tracker può aiutare a motivarsi

Attraverso un’app che vi comunica tutti i risultati che raggiungerete nel tempo, il fitness tracker può dare una mano a motivarsi. Non tutti i fitness tracker potrebbero soddisfarvi. Il design potrebbe diventare un aspetto molto importante per la comodità nell’indossare i fitness tracker, e per sfruttarli durante l’attività sportiva senza risultare scomodi. La maggior parte dei fitness tracker non sono altro che dei braccialetti ricoperti di gomma da legare al polso. Ma potreste optare per fitness tracker che possono essere appesi alle tasche delle giacche, ai colletti delle t-shirt, all’elastico dei pantaloncini e anche ai lacci delle scarpe.

Resistenza alle infiltrazioni dell’acqua

Quando si acquista un fitness tracker a volte non si tiene in debita considerazione l’importanza di un dispositivo che possa resistere alle infiltrazioni dell’acqua. Se lo utilizzate per fare del running, o comunque dell’attività all’aria aperta, potreste essere colti da un temporale improvviso e danneggiare il dispositivo.

Fitness tracker compatibili con le app più complete e famose

Puntare a dispositivi compatibili con app per quanto riguarda il monitoraggio delle attività sportive o della dieta, come ad esempio MyFitnessPal e MapMyRun. Per quanto riguarda lo smartphone, verificate sempre che il fitness tracker sia compatibile con il vostro modello.

9 su 10 da parte di 34 recensori Consigli utili per chi è alla ricerca di un fitness tracker Consigli utili per chi è alla ricerca di un fitness tracker ultima modifica: 2016-09-07T02:36:22+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook2Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone