L’Isis perde terreno nella zona al confine tra Siria e Turchia

La Turchia avanza in Siria. L’offensiva di Ankara è iniziata il 24 agosto e avrebbe tolto al controllo dell’Isis anche l’ultima fascia di territorio occupata tra Jarablus e Al Rai, nel nord della provincia di Aleppo.

L’Isis continua ad arretrare

Gli uomini del Califfato sarebbero stati costretti a ritirarsi anche da Al Qadi e Tel Mizab, perdendo ogni continuità territoriale con la Siria. Lo rende noto l’Osservatorio siriano per i diritti umani.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone