Rende, notte di bombe esplose due Smart una del sindaco l’altra di un imprenditore

Non c’è pace nel centro alle porte di Cosenza. Nel cuore della notte si sono udite 2 esplosioni. Ordigni rudimentali sono esplosi danneggiando le auto della moglie del sindaco di Rende Marcello Manna e di un imprenditore della città titolare di una concessionaria di autoveicoli.

Due bombe carta

Gli ordigni sono stati piazzati sui cofani di 2 Smart ed hanno provocato danni al cofano, al parabrezza e parzialmente al motore. Le indagini sono orientate in tutte le direzioni anche se al momento le indagini sembrano orientate più verso l’ipotesi che l’intimidazione riguardi l’imprenditore e non il sindaco in quanto l’auto danneggiata era in uso alla moglie del primo cittadino.

Condividi su:Share on Facebook2Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Email this to someone