Melito Porto Salvo, settantenne si toglie la vita lanciandosi sotto un treno

Il pensionato si è lasciato travolgere da un treno regionale lungo la linea ferroviaria Jonica. L’uomo di 72 anni, sposato, in precarie condizioni di salute dopo avere subito 2 interventi chirurgici al cervello, avrebbe atteso, nascosto nella vegetazione, l’arrivo del treno regionale Melito Porto Salvo-Reggio Calabria per poi stendersi sui binari e lasciarsi travolgere dal convoglio.

Grande dolore e commozione

Grande dolore e commozione a Melito Porto Salvo per il gesto estremo del settantenne che potrebbe essere legato alle sue precarie condizioni di salute. Inevitabili le ripercussioni sulla linea ferroviaria fino a quando non si sono conclusi i rilievi di legge.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone