Milano, domenica il jazz suona per Amatrice

Il jazz “suona” per raccogliere fondi destinati al restauro e alla riapertura del cinema teatro comunale “Giuseppe Garibaldi” di Amatrice, luogo simbolo della cultura di uno dei centri storici distrutti dal sisma.

A partire dalle 16 maratona

Domani dalle 16 il Teatro Continuo Burri al Parco Sempione ospiterà una maratona di 10 formazioni jazz per musica ininterrotta fino alle 23 circa. L’evento benefico, realizzato in collaborazione con il Comune di Milano e la Triennale di Milano, è organizzato dall’associazione I-Jazz e coordinato da Antonio Ribatti, direttore artistico di AHUM Milano Jazz Festival.

Una giornata di solidarietà musicale in tutta Italia

Ci saranno eventi da Milano a Catania. La rassegna, sostenuta e promossa dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e realizzata da Associazione I-Jazz, unitamente a MIDJ Musicisti italiani di jazz e Casa del jazz, fino all’anno scorso si chiamava ‘Il jazz italiano per l’Aquila’; dopo il sisma che ha colpito le popolazioni del centro Italia, è diventata per questa edizione “Il jazz italiano per Amatrice e per gli altri territori colpiti dal sisma”.

All’Aquila sarà mantenuto soltanto uno dei tanti concerti originariamente previsti. Gli altri palchi, che avrebbero ospitato oltre 100 concerti, sono stati ridistribuiti in tutto il territorio nazionale, per rendere più diffusa la partecipazione all’evento: oltre a Milano, aderiscono all’iniziativa molte altre città, tra cui Roma, Torino, Napoli, Novara, Parma, Catania, Courmayeur, Pisa, Cantalupi in Sabina, Barga, Empoli, Fano, Lecce, Nuoro, Santa Anna Arresi, Lampedusa.

9 su 10 da parte di 34 recensori Milano, domenica il jazz suona per Amatrice Milano, domenica il jazz suona per Amatrice ultima modifica: 2016-09-03T00:21:46+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Email this to someone