Caramagna, donna di 67 anni uccisa a bastonate dal marito

Terribile femminicidio in provincia di Cuneo. Una donna di 67 anni è stata brutalmente picchiata e presa a bastonate fino alla morte nella sua abitazione in campagna in strada Gangaglietti 4 a Caramagna Piemonte. Ad essere sospettato dell’omicidio il marito di 68 anni, fermato dai Carabinieri nella piazza del Paese.

L’uomo era in stato confusionale

I vicini della famiglia albanese hanno allertato i soccorsi Hanno riferito di aver udito le urla tra i due coniugi e poi di aver visto i sessantenne allontanarsi. Accanto al cadavere i Carabinieri hanno trovato anche l’arma del delitto sporca di sangue. Gli investigatori non escludono che l’uomo abbia agito sotto l’effetto dell’alcol.

La coppia era arrivata in Italia dal 1991

Fino ad oggi non aveva mai avuto problemi di integrazione. I tre figli, tutti in età adulta, non erano presenti al momento del delitto. Uno di loro, sopraggiunto dopo la tragedia, si è sentito male ed è stato trasportato in ospedale.

Secondo quanto scrive “Quotidiano Piemontese”, invece, al delitto avrebbe assistito il figlio, adesso ricoverato sotto choc all’ospedale di Savigliano.

9 su 10 da parte di 34 recensori Caramagna, donna di 67 anni uccisa a bastonate dal marito Caramagna, donna di 67 anni uccisa a bastonate dal marito ultima modifica: 2016-08-29T17:23:00+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook1Share on Google+1Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone