Terremoto, quasi 500 scosse, si scava per cercare persone in vita

Guardando alle statistiche di altri terremoti, si nota come si è riusciti a trovare persone vive sotto le macerie anche dopo 4 giorni. La speranza è l’ultima a morire. Tanti “angeli” volontari sono a lavoro senza sosta per provare a trovare ancora persone in vita. Complessivamente è di 5400 il numero del personale impegnato in questo momento. All’incirca 1000 sono gli uomini delle forze di polizia in campo e più di 1000 le unità del Corpo nazionale dei vigili del fuoco. A questi si aggiungono 400 unità delle forze armate.

Quasi 500 scosse

Intanto la terra continua a tremare. Dall’inizio dello sciame e fino alle 7 di giovedì mattina, sono state registrate 460 scosse; solo 2 hanno superato 5 di magnitudo, una è al scossa principale. Lo rende noto la Protezione Civile nella conferenza stampa in corso a Roma.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone