L’associazione nazionale della stampa online si mobilita per le popolazioni terremotate

E’ partita in queste ore una campagna promossa da ANSO, l’associazione nazionale della stampa online, per aiutare le popolazioni terremotate del centro Italia, colpite dal sisma di mercoledì notte, 24 agosto.

ANSO ha attivato un conto corrente su cui sarà possibile “per chiunque di voi lettori che – come noi – volete offrire il vostro aiuto e la vostra testimonianza, versare qualsiasi quota. Vi terremo via via aggiornati sull’ammontare della raccolta che verrà poi affidata ai volontari dell’Anpas, l’associazione  che raggruppa le pubbliche assistenze e a Battista Santus, responsabile nazionale Anpas di Protezione civile per mezzi e materiali.

Le parole di Battista Santus

“Ringrazio sin da ora tutti coloro che potranno dare anche un piccolo contributo economico e dimostreranno sensibilità per questa causa. Come consuetudine in casi di questo tipo destineremo tutti i fondi raccolti per restituire alla popolazione un centro con finalità sociali e aggregative in attesa di capire quale sia il suo impiego migliore: potrebbero servire ad esempio per la ricostruzione di una scuola o di un centro collettivo. Purtroppo la stagione invernale è vicina e le zone colpite sono tutte di montagna: i centri di aggregazione sono i primi a dover ripartire. Da quest’anno abbiamo deciso di fare raccolte a livello nazionale piuttosto che passare dalle sezioni locali: in questo modo possiamo avere subito il polso della situazione e del reale valore complessivo dei fondi. Decideremo in seguito, in base a dove allestiremo il o i campi, quale sia la prima emergenza da affrontare. Tutti coloro che attraverso Bergamonews ci daranno una mano sapranno esattamente come verranno usate le loro donazioni”.

Ed ecco il conto corrente attivato presso Ubi Banca il cui numero è 56566. E’ possibile versare piccole quote utilizzando il conto online.

IBAN: IT03M0542811101000000056566

intestato a BERGAMO NEWS S.R.L – AIUTO AI TERREMOTATI CENTRO ITALIA.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Email this to someone