Serie di forti scosse di terremoto dalle 3:30 nel centro Italia, morte e distruzione

Le più violente di magnitudo 6 e 5.4 nel Reatino e nel Perugino. Avvertite distintamente fino a Roma e nelle Marche. Si segnalano danni ad Amatrice, Accumoli, nel Maceratese e ad Ascoli.

terremoto

Vittime ad Arquata del Tronto

Convocato vertice operativo della Protezione civile, che parla anche di feriti. Ad Arquata del Tronto, in provincia di Ascoli Piceno, si registrano vittime. Due persone sarebbero rimaste sotto le macerie. In paese ci sarebbero crolli diffusi, e vigili del fuoco stanno scavando fra le macerie.

Il sindaco di Amatrice: “Mezzo paese non c’è più”

Ci sono “case crollate”, e “gente sotto”. Il sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi,  conferma che sarebbero diverse le persone rimaste coinvolte nei crolli provocati dal sisma che ha colpito il reatino. Alla sala operativa dei vigili del fuoco sono arrivate decine di segnalazioni: le aree piu’ colpite sarebbero, oltre a quelle di Amatrice, quelle di Accumoli e di Posta. Squadre dei vigili sono dirette nella zona anche da Abruzzo e Marche.

9 su 10 da parte di 34 recensori Serie di forti scosse di terremoto dalle 3:30 nel centro Italia, morte e distruzione Serie di forti scosse di terremoto dalle 3:30 nel centro Italia, morte e distruzione ultima modifica: 2016-08-24T06:15:36+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento