Potenza Picena, Massimo Sacchi portato via da un male incurabile

Massimo Sacchi, 58 anni, era un militante storico della sinistra maceratese. Alle ultime elezioni amministrative Sacchi si era candidato come consigliere comunale con la lista civica Città Futura. Massimo Sacchi in passato aveva lavorato alla Ceramica Adriatica. Era molto vicino all’Associazione partigiani d’Italia di cui faceva parte.

Aveva vissuto la malattia con grande discrezione

Sulla stampa locale viene definito come una persona dagli interessi poliedrici. Massimo Sacchi faceva parte dell’associazione Agorà con la quale amava praticare la sua passione per il teatro. Massimo Sacchi è stato portato via da un male incurabile. Aveva affrontato la malattia con grande discrezione. Lascia un vuoto incolmabile in chi lo conosceva e lo stimava, sia tra i compagni di partito che tra gli avversari politici.

9 su 10 da parte di 34 recensori Potenza Picena, Massimo Sacchi portato via da un male incurabile Potenza Picena, Massimo Sacchi portato via da un male incurabile ultima modifica: 2016-08-21T04:50:06+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento